Giuseppe Solmi
 

A 120) Manoscritto di giurisprudenza islamica (fiqh)










Manoscritto miniato su carta in arabo, di area persiana, datato 1103

AH (= 1691/92 d.C.).

Dimensioni del foglio: 205 x 134 mm.; specchio di scrittura: 146 x 68 mm.

Testo in calligrafia nasta?liq su singola colonna di 19 linee vergate in

inchiostro nero e, circondata a margine dai fitti commenti dei

precedenti possessori.

Il manoscritto, composto da 201 carte già numerate, è completo.

La decorazione consiste in un frontespizio miniato in oro e colori (?

unvan); lo specchio di scrittura è delimitato da un filetto in rosso.

La legatura è coeva, in pelle e con decorazioni a secco, sciupata ma

restaurata.

Il volume consiste in un testo di giurisprudenza coranica, il cui

termine arabo (e tecnico) è fiqh. (I.t.)

Buon esemplare, internamente assai ben conservato.