Giuseppe Solmi
 

A167) Tuzak-e Taymuri: le "Istituzioni di Tamerlano"