Giuseppe Solmi
 

A8







Foglio miniato su carta, probabilmente Persia, XV secolo. Dimensioni del foglio 267 x 182 mm.
Specchio di scrittura 301 x 122 mm. Testo in carattere naskhi circondato da comici in rosso, blu e oro. Prima e ultima linea di testo in oro e carattere thuluth; linea centrale in blu e carattere thuluth.
Decorazioni circolari policrome sui margini. Titolo della sura inserito in riquadro a "tabula ansata".

Inizio della Sure delle Api, che prende il nome dal versetto 68:
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso. Giunge l'ordine di Allah: non [cercate] di affrettarlo. Gloria a Lui! Egli è ben più alto di ciò che Gli associano. Per ordine Suo scendono gli angeli con la Rivelazione, su chi Egli vuole tra i Suoi servi: "Ammonite [le genti] che non c'è altro dio all'infuori di Me. TemeteMi dunque". Egli ha creato i cieli e la terra secondo verità. Egli è ben più alto di ciò che Gli associano...